Ricerca Avviata

Le Persone

Il Dirigente Scolastico

Il Ds:
  • cura la definizione del POF e ne assicura l’attuazione;
  • assicura il funzionamento generale dell’istituzione scolastica;
  • promuove e sviluppa l’autonomia didattica, organizzativa e di ricerca, sperimentazione e sviluppo;
  • garantisce il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati quali: il diritto di apprendimento degli alunni, la libertà d’insegnamento dei docenti e la liberta di scelta educativa delle famiglie;
  • promuove le iniziative utili a favorire il successo formativo degli alunni;
  • cura il raccordo e l’interazione tra le componenti scolastiche;
  • promuove la collaborazione tra risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;
  • interagisce con gli enti locali;
  • promuove l’innalzamento delle qualità dei processi formativa;
  • sostiene l’attività didattica, di ricerca di sperimentazione, di sviluppo;
  • predispone gli opportuni interventi per l’orientamento, il sostegno, il recupero.

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Giovanna Cuomo, riceve per appuntamento.

Qualora si abbia necessità di avere un appuntamento con la D. S. è possibile telefonare o scrivere e-mail 

Contatti

Telefono ufficio: 0814611154

Email: naic8b6005@istruzione.it


Organigramma

Organigramma

Dirigente e collaboratori

  • Dirigente scolastica: Prof.ssa Giovanna Cuomo
  • Collaboratore della dirigente scolastica: Prof. Michele Esposito
  • Secondo collaboratore della Dirigente scolastica: Prof.ssa Anna Manfredonia

Funzioni del collaboratore

  • Condividere e coordinare con il Dirigente Scolastico scelte educative e didattiche, programmate nel O.F.
  • rappresentare il Dirigente in riunioni esterne (ASL, Enti Locali, Comunità Montana, etc)
  • sostituire il Dirigente in caso di assenza (ferie o malattia)
  • sostituire il Dirigente in caso d’emergenza o di urgenza anche prendendo decisioni di una certa responsabilità.

Segreteria

Direttore dei servizi generali ed amministrativi: Dott.ssa Mariarosaria Esposito

Il DSGA coordina, gestisce e verifica i servizi amministrativi.

Assistenti Amministrativi

  • Immacolata Manzi
  • Maria Pia Milano
  • Maria Morbino
  • Antonietta Mascolo

Referenti di plesso

Plesso Responsabile
Plesso A – infanzia   DOC. Patrizia Sicignano
Plesso A – primaria   DOC. Mariacristina Cosenza
Plesso A –  secondaria di primo grado   DOC. Michele Esposito
 

Funzioni dei referenti di plesso

  • Funzioni interne al plesso:
    • essere punto di riferimento per alunni, genitori e colleghi;
    • far circolare le varie informazioni provenienti dalla segreteria, affidando ad un collega del plesso o ad un collaboratore scolastico l’incarico di predisporre la raccolta e la catalogazione delle circolari;
    • gestire le sostituzioni dei colleghi assenti secondo gli accordi approvati in sede di Collegio docenti;
    • coordinare le mansioni del personale ATA;
    • gestire l’orario scolastico nel plesso di competenza;
    • segnalare al Capo d’Istituto l’eventuale necessità di indire riunioni con colleghi e/o genitori;
    • creare un clima positivo e di fattiva collaborazione;
    • assicurarsi che il regolamento d’Istituto sia applicato.
  • Funzioni interne all’ Istituto Comprensivo:
    • informare il Capo d’Istituto e con lui raccordarsi in merito a qualsiasi problema o iniziativa che dovesse nascere nel plesso di competenza;
    • raccordarsi, qualora se ne presentasse la necessità, anche con gli altri plessi dello stesso ordine in merito a particolari decisioni o iniziative d’interesse comune;
    • realizzare un accordo orizzontale e verticale all’ interno dei plessi che ospitano ordini diversi di scuola.
  • Funzioni esterne al plesso:
    • instaurare e coltivare relazioni positive con gli enti locali;
    • instaurare e coltivare relazioni positive e di collaborazione con tutte le persone che hanno un interesse nella scuola stessa.

Funzioni strumentali

Area funzione strumentale Area di processo Docente
AREA 1

 

Autovalutazione

Piano di Miglioramento

PTOF

Autovalutazione

 

Piano di miglioramento

Piano triennale dell’offerta formativa

Referente INVALSI

MANFREDONIA ANNA

 

SSPG

AREA 2

 

Didattica

Miglioramento degli esiti nelle prove nazionali

 

Adozione del modello nazionale per la certificazione delle competenze

Didattica e ricerca e sviluppo alla realizzazione del PTOF

 

ESPOSITO LORENA

 

SSPG

MANCUSI LUCIA

SSPG

IZZO CARMELA

SP

AREA 3

 

Inclusione e benessere a scuola

Inclusione alunni con bisogni educativi speciali

 

Integrazione alunni stranieri e intercultura

Alunni certificati ed alunni DSA

CASCONE VIENNA
AREA 4

 

Continuità e orientamento

Continuità

 

Orientamento

AMORE CRISTINA
AREA 5

 

Innovazione tecnologica

Animatore Digitale

 Utilizzo delle TIC nella didattica

 

Comunicazione

Supporto tecnico alla progettualità interna

 MARTIRE CARLO
Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione: GIDIERRE ENTERPRISE S.r.l.  UNIPERSONALE  Ing. De Rosa Gaetano (RSPP)

Resonsabile DPO ( RESPONSABILE PROTEZIONE DATI) : GIDIERRE ENTERPRISE S.r.l.  UNIPERSONALE

 

Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: Prof.ssa Di Martino Maria

REFERENTE D’ISTITUTO PER I BES: Prof.ssa Cascone Carmela Vienna

Questa è una figura nata conseguentemente alla Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012, che ha riconosciuto l’esistenza di bisogni educativi speciali, diversi dalle situazioni di disabilità, e previsto la personalizzazione dei percorsi formativi per quegli alunni che presentano tali bisogni.

I compiti del referente per i BES, in linea generale, sono finalizzati ad un obiettivo primario ovvero quello di facilitare il processo d’apprendimento degli alunni con bisogni educativi speciali.

I compiti del Referente:

  • convocare e presiedere le riunioni del gruppo H, nel caso di delega del Dirigente Scolastico;
  • curare il rapporto con gli Enti del territorio (Comune, ASL, UONPIA, Associazioni, ecc…), CTS, CTI e UST;
  • supportare i Cdc/Team per l’individuazione di casi di alunni BES;
  • raccogliere, analizzare la documentazione (certificazione diagnostica/ segnalazione) aggiornando il fascicolo personale e pianificare attività/progetti/strategie ad hoc;
  • partecipare ai Cdc/Team, se necessario, e fornire collaborazione/consulenza alla stesura di PdP;
  • organizzare momenti di approfondimento/formazione/aggiornamento sulla base delle necessità rilevate all’interno dell’istituto;
  • monitorare/valutare i risultati ottenuti e condividere proposte con il Collegio dei Docenti e Consiglio d’Istituto;
  • gestire e curare una sezione della biblioteca di istituto dedicata alle problematiche sui BES;
  • gestire il sito web della scuola in merito ai BES e collaborare con il referente POF di Istituto.
  • aggiornarsi continuamente sulle tematiche relative alle diverse “tipologie” che afferiscono ai BES.

 

Il referente o coordinatore per il Sostegno: Proff. Cascone V SSIG e Cosenza C. Scuola Primaria plesso Petraro

 I compiti del coordinatore per il sostegno:

  • collaborare con il dirigente scolastico e il GLH d’Istituto per l’assegnazione degli alunni alle classi di riferimento e delle relative ore di sostegno;
  • organizzare e programmare gli incontri tra ASP, scuola e famiglia;
  • partecipare agli incontri di verifica iniziale, intermedia e finale, con gli operatori sanitari;
  • fissare il calendario delle attività del gruppo H e di quelle di competenza dei Consigli di Classe che riguardano gli alunni in situazione di disabilità;
  • coordinare il gruppo degli insegnanti di sostegno, raccogliendo i documenti da loro prodotti nel corso dell’anno scolastico e le buone pratiche da essi sperimentate;
  • gestire i fascicoli personali degli alunni diversamente abili;
  • gestire il passaggio di informazioni relative agli alunni tra le scuole e all’interno dell’istituto al fine di perseguire la continuità educativo-didattica;
  • favorire i rapporti tra Enti Locali e  Ambito territoriale;
  • richiedere, qualora ve ne sia la necessità, ausili e sussidi particolari;
  • promuovere le iniziative relative alla sensibilizzazione per l’integrazione/inclusione scolastica degli alunni, proposte dal dipartimento.